giovedì 1 marzo 2012

Sterilizzare la cagna,quando,come e perchè

[Dognet.it - ®2001.2004] - Il portale dalla parte del cane: Si può anche far sterilizzare la propria cagnetta dopo la fine della attività riproduttiva, per prevenire patologie a carico di utero e ovaie.

Cosa comporta esattamente l’intervento di sterilizzazione e in cosa differisce- da un punto di vista chirurgico – dalla legatura delle tube? Risponde la dottoressa Tomba:
"La sterilizzazione del cane di sesso femminile viene definita a seconda del tipo di intervento chirurgico: ovariectomia o ovarioisterectomia; il primo intervento consiste nell’asportazione delle gonadi (le ovaie), il secondo comporta l’asportazione delle ovaie e dell’utero. Da un punto di vista chirurgico l’ovariectomia e la O.I. non comportano maggiori rischi per l’animale rispetto alla legatura delle tube. Quest’ultima impedisce la fecondazione della femmina, ma non elimina la carica ormonale, per cui la cagna va comunque in calore. La sterilizzazione, invece, elimina definitivamente i calori; in tale intervento, infatti, si adottano maggiori accortezze poiché si asporta un organo, per cui la legatura dei vasi che lo irrorano deve essere fatta adeguatamente ed accuratamente. operazione di routine, la legatura delle tube, invece, ormai non viene quasi più praticata.
Inoltre la sterilizzazione eseguita precocemente dà maggiori garanzie per quanto riguarda l’insorgenza di tumori mammari, ed è risolutivo per le problematiche legate a patologie che riguardano direttamente l’apparato riproduttivo (pseudogravidanze, infezioni uterine e piometra)."
A che età è preferibile effettuare l’intervento?
"Se non si vogliono avere cuccioli dalla propria cagnolina, il mio consiglio è quello di fare sterilizzare il cane appena dopo il primo calore. La sterilizzazione può essere effettuata a qualsiasi età dell’animale, meglio però se il prima possibile."
E le eventuali controindicazioni?
"Controindicazioni legate all’intervento non ve ne sono, il mio consiglio è quello di sterilizzare le cagnoline che non si vogliono far riprodurre, poiché si riducono i rischi di tumori mammari e problematiche legate alla sfera riproduttiva."
Quali sono gli esami di controllo da fare prima dell’ intervento ( test del sangue, elettrocardiogramma?)?
"E’ sempre consigliabile eseguire un check-up preoperatorio ed un ECG per valutare se la cagnolina può sostenere l’anestesia generale, e quindi l’intervento chirurgico.
E Il decorso post-operatorio?
"Il decorso postoperatorio consiste nel somministrare per circa una settimana dell’antibiotico per bocca, tenere disinfettata la ferita ed evitare che la cagnolina si lecchi la ferita (in tal caso si utilizza il collare elisabettiano). Dopo circa otto giorni si ritorna dal veterinario che ha effettuato l’intervento per togliere i punti chirurgici cutanei."
L'intervento può essere effettuato anche quando la cagnetta è anziana come prevenzione da patologie come la piometra e la metrite?
"La sterilizzazione viene certamente consigliata nella cagnetta anziana per prevenire e/o come terapia d’elezione di metrite e piometra. Se sono presenti tumori mammari nel cane anziano vanno asportati e il cane deve essere sterilizzato, in tal caso però potranno esserci delle recidive, e si consiglia anche una lastra al torace per escludere la presenza di metastasi in questa sede."
Ci sono eventuali modificazioni caratteriali dopo l’intervento?
"Nella mia esperienza non ho evidenziato modificazioni caratteriali eclatanti, se non in cagne particolarmente dominanti, agitate, iperattive che si sono tranquillizzate."
E le modificazioni fisiologiche: esistono?
"Il metabolismo può essere rallentato e il cane può aumentare di peso; inoltre quando la sterilizzazione viene eseguita con una funzione di supporto terapeutico di determinate patologie o disturbi ormonali, l’animale ha migliorato molto e/o risolto addirittura i propri problemi clinici."
Cosa bisogna fare per prevenire l'aumento di peso? E' meglio somministrare cibo light alla cagnette sterilizzate e aumentare il moto quotidiano?
"Se la cagnolina aumenta di peso dopo la sterilizzazione si consiglia di somministrare un cibo più ricco di fibra, come i cibi light; inoltre il moto quotidiano e buona regola sia per il cane che per il padrone."


Autore: Dognet

'via Blog this'

Nessun commento:

eb

Si è verificato un errore nel gadget