lunedì 4 aprile 2011

Morfologia originale - Lo standard

Morfologia originale - Lo standard: "Secondo molti studiosi (tra i quali il noto Professor Holmer) il Chow Chow non sarebbe una razza primitiva, ma bensi' un incrocio voluto dall'uomo tra lo spitz asiatico (Holmer parla di spitz nero cinese) e il mastino tibetano. Il risultato di tale incrocio sarebbe stato un cane piu' robusto dello spitz ma meno massiccio del mastino, in grado quindi di fare la guardia, cacciare e tirare dei piccoli carretti. Il tutto in condizioni molto proibitive e scarsita' di cibo."image

In effetti anche nei moderni Chow Chow si notano caratteristiche inequivocabili di sangue molosso e spitz, tante' che si possono trovare soggetti molto lupoidi (che talvolta vengono erroneamente definiti di tipo spitz) e molto molossoidi (il cosiddetto tipo orso, ma che io chiamerei mastino). Il tipo corretto non dovrebbe mai eccedere in una della direzioni. Tuttavia, molto stranamente a mio avviso, l'ipertipo mastino non solo viene privilegiato rispetto al lupoide, ma addirittura vince contro soggetti meno pesanti e piu' tipici. Un Chow Chow di 50cm al garrese per 25Kg di peso, molto tipico spesso lo vedi perdere contro soggetti di 58 o 60 cm, chiaramente fuori standard, molto simpatici ma che di tipico non hanno nulla. Per evitare di fare un trattato (ma con il botta e risposta si potra' avere modo di toccare altri punti) vorrei sottolineare quello che secondo me e' un punto molto importante: lo sguardo del Chow Chow. Gli occhi devono essere piccoli ma....devono vedersi. Quando vedo super campioni con gli occhi coperti dalle pliche della testa sto male. Inoltre l'espressione deve essere seria (e' questo che produce il tipico scowl e non la pelle lassa) e attenta.

Nessun commento:

eb

Si è verificato un errore nel gadget